was successfully added to your cart.

Carrello

Coltivare erbe aromatiche sul balcone

 

Le erbe aromatiche sono ottime per insaporire i piatti, soprattutto in dieta quando i condimenti scarseggiano ed è preferibile ricorre a profumi e odori.

L’ ideale è averle sempre fresche, cogliendo le foglioline necessarie al momento dell’utilizzo e non è detto che questo sia un privilegio solo di chi ha un orticello o un giardino  perché, per fortuna, è possibile coltivarle anche sul balcone, una soluzione pratica e divertente.

Basilico, timo, rosmarino, menta, prezzemolo sono solo alcune della erbe aromatiche più apprezzate e utilizzate in cucina che si possono comodamente coltivare in vaso sul balcone senza particolari accortezze.

L’occorrente per avere il proprio orto casalingo è ridotto all’essenziale: vasi, terreno, semi o piantine, innaffiatoio. E’ sempre preferibile usare un vaso per ogni piantina perchè ognuna ha diverse esigenze di acqua.

Le erbe aromatiche hanno anche numerose proprietà benefiche per la salute, tanto da essere usate nella medicina tradizionale per calmare o curare alcuni fastidi e dolori. Scopriamo insieme come coltivarle sul balcone.

BASILICO

Iniziamo dall’erba aromatica per eccellenza, tra le più apprezzate e diffuse in cucina, ingrediente immancabile di molte preparazioni, ed è anche un ottimo rimedio per alcuni disturbi legati alla digestione (coliche, calmare la nausea), ha proprietà antisettiche e antispasmodiche.

Ama la luce del sole ma soffre sia il caldo molto forte che il gelo che ne fanno bruciare le foglie; ha bisogno di essere innaffiato spesso (ideale al mattino) e al momento della raccolta è bene scegliere le foglie più grandi. Se sulla piantina spuntano in cima dei fiori bianchi vanno potati per permettere alla pianta di cresce nuovamente forte e ricca di foglie.

La semina migliore è quella che va da febbraio a maggio. Il basilico tende a raggiungere anche altezze di 60 cm e per vederlo germogliare basta una sola settimana dalla semina. Aspettate almeno 1 mese per la raccolta.

SALVIA

La salvia è una pianta che cresce spontaneamente nella macchia mediterranea. La salvia è una delle spezie preferite in cucina tanto da avvalersi del titolo di “regina delle piante aromatiche”, ma viene utilizzata tanto anche per i suoi effetti positivi per la cura del corpo. Tra i principali:

  • antinfiammatorio
  • cicatrizzante
  • digestivo
  • battericida

La salvia può essere comodamente coltivata sul balcone delle nostre case usando solo sostanze naturali. Per quanto riguarda il clima, la salvia ama il sole e il caldo (le stagioni preferite sono settembre e ottobre per chi desidera avviare la semina). Si adatta ad ogni tipo di terreno ma non ama quelli con ristagni idrici. Anche il clima non deve mai essere umido.

Come si procede per la semina della salvia? Basta riporre i semini nei vasi rettangolari a distanza di 10 cm l’uno dall’altro. Le piantine di salvia vanno annaffiate solo quando il terreno del vaso è completamente asciutto. Per curare l’erba aromatica in modo efficace ricordate di travasarla nel passaggio di stagione (metterla in un vaso più grande ad inizio primavera).

ROSMARINO

Molto profumata, decorativa e soprattutto resistente il rosmarino si adatta bene ad ogni condizione infatti resiste bene al freddo dell’inverno. Va collocato nella zona più soleggiata del balcone e ha bisogno di poca acqua per cui è da annaffiare, quando il terreno è più asciutto; per favorire il drenaggio dell’acqua in eccesso si possono inserire dei cocci di terracotta sul fondo del vaso prima di versare il terriccio.

Il rosmarino è una pianta che cresce molto in altezza (può arrivare fino a 3 metri) per cui necessita di potatura anche se, utilizzandolo in cucina, si preleveranno naturalmente dei rametti. Tra le principali proprietà del rosmarino:

  • aiuta la digestione,
  • stimola l’appetito e la secrezione gastrica
  • calma la tosse

PREZZEMOLO

Non ci sono particolari difficoltà nella coltivazione del prezzemolo che cresce ovunque anche se ama la penombra e richiede un terreno umido; attenzione a contenerlo in un vaso singolo perchè tende ad invadere lo spazio delle altre erbe aromatiche. Molto simile al prezzemolo è il coriandolo. Presente per insaporire i piatti o al solo scopo decorativo il prezzemolo è ricco di proprietà:

  • diuretiche e depurative
  • aiuta a regolare la pressione
  • è ricco di vitamine
  • favorisce il flusso mestruale
  • stimola la sudorazione
  • stimola l’appetito
  • favorisce la digestione
  • aiuta flatulenza, mal di stomaco

Il prezzemolo cresce ovunque anche se ama la penombra e richiede un terreno umido; attenzione a contenerlo in un vaso singolo perchè tende ad invadere lo spazio delle altre erbe aromatiche.

MENTA

Rinfrescante e profumata la menta è facilissima da coltivare sul balcone tramite semi o per talea (si prende un rametto di menta, si immerge la base in un bicchiere d’acqua per far sviluppare le radici e poi si pianta nel terriccio). Come il prezzemolo anche la menta è “infestante” quindi va coltivata in un vaso senza altre erbe e piante; per contenere in qualche modo il suo sviluppo periodicamente vanno recise le infiorescenze.

La menta ha diverse proprietà benefiche:

  • spasmolitica
  • gastrointestinale
  • antisettica
  • tonica
  • antibatterica
  • mal di testa
  • nevralgie
  • rinfrescante
  • tonificante
  • purificante
 
PRENOTA ORA