was successfully added to your cart.

Carrello

Piante perenni per decorare aree verdi

Per occupare al meglio queste giornate, ecco qualche spunto interessante per dedicarsi al giardinaggio fai da te, per abbellire al meglio le terrazze ed i balconi delle nostre case con piante perenni.

In effetti, per chi dispone di un terrazzo avere degli spazi verdi da vivere e curare è un vero e proprio toccasana.

Ci sono studi infatti, che certificano come le piante influiscano sul nostro benessere psico fisico, discostandoci dalla routine di tutti i giorni, e facendoci assaporare un oasi di pace, dei piccoli attimi di libertà dopo giornate frenetiche e movimentate.

 

Per piante perenni si intende una vasta categoria di erbacee capaci di vivere per anni, si definiscono quindi anche piante pluriennali. Queste piante sopravvivono per diversi anni, al contrario di quanto accade alle piante annuali e biennali, che con l’inverno tendono a disseccare.

 

Classificazione e tipi

Come tutte le erbacee non sono dotate di fusti legnosi. L’apparato radicale è composto da bulbi, rizomi e qualsiasi tipologia di radice che riesca a trattenere le sostanze nutritive.

Le parti aeree durante i mesi più freddi tendono ad avvizzire, ma le radici continuano a vivere, sviluppando nella primavera successiva una nuova germogliazione. A meno che non si tratti di specie sempreverde, tutta la parte aerea soccombe con l’arrivo del gelo invernale.

Generalmente si tratta di piante che crescono fino ad 1 metri di altezza e molto profumate.

 

Quali piante perenni per decorare le nostre aree verdi?

Ecco alcune piante perenni, che necessitano di pochissime accortezze, con cui decorare le vostre aree verdi. Tanti colori, profumi e strutture per rendere unico qualsiasi angolo.

  1. Erica

Erica è una graziosa pianta perenne a portamento cespuglioso, che appartiene alla famiglia delle Eircaceae. Per una giusta coltivazione questa pianta necessita di un balcone molto luminoso, ma che non riceve i raggi diretti del sole. In aggiunta, la pianta ha bisogno di essere irrigata in modo frequente.

 

 

  1. Rosmarino Prostrato

Il Rosmarino prostrato è una pianta profumata e di facilissima coltivazione. Nel periodo invernale è bene collocarlo in una zona riparata del balcone, mentre in genere vuole molto sole ed un terreno ben drenato.

 

  1. Lewisia

La Lewisia è una pianta dai fiori meravigliosi. E’ perfetta per balconi non troppo esposti al sole, ma è necessario tenerla al riparo da piogge invernali e non somministrare ulteriore acqua durante la stagione fredda.

 

  1. Lavanda stoechas

Questa bellissima e profumata pianta è una varietà di lavanda con rami argentati e molto fitti. E’ una pianta rustica, che sta bene al sole ma anche a mezz’ombra e necessita di frequenti irrigazioni.

 

  1. Diantus barbatus

Il diantus barbatus, anche conosciuto come garofano dei poeti, è una pianta perenne che produce semi in grandissime quantità, per cui nascono sempre nuovi esemplari. In primavera può essere direttamente esposta al sole, mentre d’estate sarebbe meglio metterla al riparo. Per quanto riguarda le irrigazioni, non devono essere troppo frequenti, in quanto la pianta sopravvive anche a periodi di siccità.

 

Come accostare diverse piante perenni?

Per ottenere un ambiente gradevole e stimolate per gli occhi è bene accostare in modo appropriato le diverse essenze. Le migliori combinazioni si ottengono sfruttando specifiche scale di cromie, abbinando ad esempio il rosso al rosa intenso o al rosa tenue, il blu all’azzurro.

Per dare invece un tocco di vivacità si può puntare sull’accostamento di colori complementari, che hanno la caratteristica di valorizzarsi vicendevolmente. Esempi che possono dare risultati eccellenti sono gli accostamenti di blu e giallo, giallo e viola, rosso e blu. Un bellissimo effetto, più delicato, si crea anche tra il blu (o lilla) e il rosa.

Il bianco può essere sempre inserito visto che si abbina alla perfezione ad ogni altro colore, regalando leggerezza e luminosità.

Infine il verde, il colore che domina in assoluto il giardino. Le sue diverse sfumature possono creare interessanti effetti dati anche dal susseguirsi di fogliami di forme e consistenze diverse che aggiungeranno movimento e leggerezza quando le corolle verranno a mancare.

 

 
PRENOTA ORA