was successfully added to your cart.

Carrello

Erbe aromatiche primaverili

Erbe aromatiche primaverili



Erbe aromatiche primaverili

Dopo aver addobbato il nostro balcone con fiori e piante primaverili: tulipani, gerbere, begonie, primule e molti altri; non ci resta profumare il nostro balcone con le giuste erbe aromatiche.

Le erbe aromatiche sono decorative, profumate ed utilissime in cucina: allora mettiamoci subito all’opera e vediamo quali sono le erbe aromatiche migliori da piantare in primavera.

 

Il basilico

 

erbe aromatiche primaverili: basilico

 

Il nome di questa erba aromatica deriva dal greco βασιλικόν e significa l’erba dal profumo così buono, da essere degno di un re. Il nome, infatti, rispecchia la realtà: il profumo di questa pianta è inconfondibile, fresco ed intenso.

Una volta piantati i semini, si vedranno già le prime foglie in meno di un mese. Fate però attenzione: ricordatevi di coprire il fondo del vaso con dell’argilla espansa, di bagnarla spesso, e di spostarla in zone ombreggiate nei periodi più caldi.

 

La salvia

 

erbe aromatiche primaverili: salvia

 

La salvia è una piantina aromatica perenne e sempreverde, di origine mediterranea, rustica e molto semplice da coltivare. Ne esistono di diversi tipi, ma la più conosciuta è la salvia officinalis, una pianta robusta, che resiste anche alle temperature invernali.

Quest’erbetta aromatica ama il caldo e predilige posizioni soleggiate; dobbiamo fare attenzione a questo se la coltiviamo sul davanzale di una finestra o su un balcone, ed evitare possibilmente il lato nord dell’abitazione.

 

Rosmarino

 

erbe aromatiche primaverili: rosmarino

 

Il rosmarino è uno dei più classici aromi utilizzato nella cucina italiana tradizionale. Profumato, vigoroso, ricco di oli essenziali, è una pianta molto resistente e di conseguenza semplicissima da coltivare, fa parte della famiglia delle lamiacee, proprio come il basilico e la salvia.

Per la coltivazione è bene fare attenzione ai ristagni d’acqua. Il rosmarino, infatti, non ama i terreni inzuppati, meglio bagnarlo poco e solo quando il terreno risulta asciutto.

 

Timo

 

erba aromatiche primaverili: timo

 

E da ultimo, ma non per importanza il timo: un’altra erba aromatica che non può mancare sui nostri balconi.

La pianta di tipo, thymus, non solo è utilizzata in cucina, ma è anche una pianta ornamentale. Si presenta molto ordinata e produce in primavera una miriade di fiori piccoli: bianchi e rosa.

Quest’erba aromatica è caratterizzata da foglioline piccole, molto fitte. È una pianta robusta, che vuole il sole pieno e non ama i ristagni di acqua. Le sue foglie si usano per insaporire pesci e insalate e si usano sia fresche, che secche.

 

Ed ora… ai fornelli!

E’ il momento di aromatizzare i vostri piatti con queste deliziose erbe aromatiche primaverili.

 

 
PRENOTA ORA