News

8 gennaio 2018
La storia di Vigevano, perla della Lomellina

Vigevano, importante centro industriale della Lombardia, è divenuta nel tempo una vera e propria perla della Lomellina.

La sua storia si intreccia con la sua nomea: la cittadina infatti è stata, ed è tuttora, uno dei principali centri di produzione di scarpe. E’ proprio qui che sorse, nel 1866, il primo calzaturificio a modello industriale, primo di una lunga serie che avrebbe reso il capoluogo lomellino la “capitale della scarpa”. E’ il Castello Sforzesco di Vigevano, che ospita il Museo internazionale della calzatura, a conservare le testimonianze di uno dei periodi cruciali della storia industriale italiana.

Industria, certo, ma non solo: a pochi km dalla città si estende il Parco naturale lombardo della Valle del Ticino, polmone verde della zona e oasi naturalistica.

Vigevano, la Valle del Ticino

Credit immagine

La storia di Vigevano è un viaggio nel passato: durante il periodo visconteo-sforzesco il borgo raggiunse il suo periodo di massimo splendore, divenendo residenza ducale e crescendo ulteriormente nel XIV secolo, grazie alla politica illuminata dei Visconti e al miglioramento dell’urbanistica. Con Ludovico Il Moro la città divenne ancora più bella: la bonifica del territorio e l’ampliamento del castello, oltre alla costruzione della Loggia delle Dame e della Torre, contribuirono ad un nuovo splendore. Nel 1494 venne poi terminata la grandiosa Piazza Ducale, ad opera di Donato Bramante.

Vigevano, perla della Lomellina

Credit immagine

Dopo il periodo di rinnovamento urbanistico iniziò per Vigevano un’epoca buia: nel XVII secolo carestie, epidemie e assedi misero in ginocchio il territorio. Fu il dominio sabaudo durante il Regno di Sardegna (XVIII Sec.) a far rifiorire l’industria ed il commercio.

A metà del 1800 Vigevano e la Lomellina divennero definitivamente territorio della Provincia di Pavia, e un secolo dopo quasi 900 aziende calzaturiere arricchivano la città, insieme all’industria tessile.

Attualmente il settore calzaturiero è ancora presente e Vigevano rimane uno dei luoghi dedicati alle calzature nel Nord Italia, anche se in forma minore rispetto al passato. Le sue bellezze architettoniche ed artistiche la rendono, invece, una perla intramontabile della Lomellina.

Credit immagine di copertina

 


← Torna indietro
Shares

Privacy

La società Molino d’Isella srl intende descrivere, attraverso questa pagina, le modalità di gestione del proprio sito internet con riferimento al trattamento dei dati personali dei soggetti che vi accedono.

Il Titolare del trattamento
Attraverso la consultazione del Sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili.
Il Titolare del trattamento di tali dati è Molino d’Isella srl, Via Lago di Nemi, 25 – 20142 Milano (MI).

Luogo e Modalità di trattamento dei dati
I trattamenti connessi alla consultazione del sito hanno luogo presso la sede di Molino d’Isella e di Milano da soggetti incaricati da Molino d’Isella srl. I dati personali sono trattati con strumenti elettronici o comunque automatizzati.

Tipologia di dati trattati – Dati di navigazione
I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tra questi dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente.
Tali dati costituiscono il registro dei collegamenti.
Questi dati vengono utilizzati da Molino d’Isella srl al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento.

Tipologia di dati trattati – Cookies
Nessun dato personale degli utenti viene in proposito acquisito dal sito.
Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale.
L’uso di c.d. cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell’utente e svaniscono con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. I cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l’acquisizione di dati personali identificativi dell’utente.

Contatti

Via Cavalier Vittorio Necchi 2-4
Fraz. Molino d’Isella – 27025 Gambolò (PV)

E-mail : info@villanecchi.it
Tel. 0381 092601
Fax: 0381 092699

Facebook
Twitter
Instagram
Pinterest

Ci trovate anche su:

Matrimonio.com
Residenze d'epoca
Matrimoni e nozze: